mercoledì, agosto 15, 2018

Fiducia e fede tra i vigili del fuoco e in altre professioni rischiose


Un articolo su uno studio scientifico purtroppo di drammatica attualità in questi giorni. Da parte nostra vuole essere pure un omaggio a tutti coloro - vigili del fuoco, medici, paramedici, forze dell'ordine, volontari, etc. . che hanno soccorso, aiutato e gestito emergenze di questi giorni, e precedenti.

Fiducia e fede tra i vigili del fuoco e in altre professioni rischiose
Paolo Centofanti, direttore SRM - Fede Ragione

Uno studio sulla fiducia tra coloro che svolgono professioni rischiose

Immagine: U.S. Navy photo by Mass Communication Seaman Barry Riley, fonte Wikipedia.

martedì, agosto 14, 2018

Papa Francesco: la settimana su Twitter


Paolo Centofanti, direttore Fede Ragione - SRM

Twitter: pubblichiamo i messaggi di Papa Francesco di questa settimana Domenica 12 agosto il Santo Padre su @Pontifex_it ha nuovamente parlato del grande dono che Dio ci ha fatto con l’Eucaristia. “Grazie al dono dell’Eucaristia anche la nostra vita diventa pane spezzato per i nostri fratelli”, ha infatti affermato su twitter. Spiegando così la ragione per cui l’Eucaristia – che la scorsa settimana aveva definito “la prenotazione del paradiso” porta alla salvezza. 

Sindone, Di Lazzaro e altri ricercatori pubblicano un nuovo studio

Lo studio è firmato da Paolo Di Lazzaro, con il contributo di ricercatori di Enea, Inrim e Cnr Pubblicato sulla prestigiosa rivista specialistica Applied Optics della Optical Society of America, costituisce anche una risposta agli esperimenti Cicap di Matteo Borrini e Luigi Garlaschelli. Esperimenti che come noto volevano dimostrare la falsità della Sindone, contestando la non autenticità delle macchie di sangue presenti sul Telo. La Sindone quindi, per i ricercatori del Cicap, sarebbe solamente un’opera pittorica, che imiterebbe il lenzuolo che avrebbe avvolto il corpo di un uomo flagellato, crocifisso e colpito come il Gesù dei Vangeli.

lunedì, agosto 13, 2018

Shmevolution, il cartoon sull’evoluzione di Darwin e Wallace


Le teorie evolutive di Charles Darwin e Alfred Wallace raccontate in un cartone animato Opera di Nolan Downs, che ne ha curato lo script e la regia, Shmevolution in poco meno di 5 minuti ci mostra in modo fantasioso la vita e la progressiva evoluzione di un ipotetico organismo. Bizzarro come l’ambiente in cui vive e si muove, e come gli altri esseri – personaggi che appaiono nel cortometraggio.


domenica, agosto 12, 2018

Individuato il gene che controlla le cellule staminali nel cervello

Paolo Centofanti, direttore SRM - FedeRagione

Il gene COUP – TFIS, individuato da ricercatori dell’università di Torino, determina il modo in cui le cellule staminali producono neuroni o astrociti Nel caso in cui le cellule staminali producessero astrociti in eccesso, questo provocherebbe processi infiammatori. Che sono connessi a neuropatologie degenerative come l’Alzheimer. La scoperta è stata pubblicata in queste settimana su Cell Reports

sabato, agosto 11, 2018

Scienza e fede senza ideologie, fake news o falsi follower


Soprattutto senza falsi follower e fake news Perché il non schieramento ideologico e pregiudizievole di questo giornale pensiamo sia ormai noto a tutti. In quello che può sembrare un paradosso, visto l’ambito in cui operiamo, i nostri partner – vedi pure questo articolo – e l’orientamento religioso delle maggior parte di coloro che vi collaborano.

Immagine cortesia NASA Hubble Telescope

Darwin: l’evoluzione in un cartoon


Paolo Centofanti, direttore SRM - FedeRagione

Shmevolution, il cartoon di Nolan Downs prova a dare una ipotesi artistica dell’evoluzione In un cortometraggio – cartoon di poco meno di 5 minuti, Downs mostra come si possa parlare di evoluzione uscendo dagli schemi di esposizioni didascaliche. Ovvero attraverso l’arte e la creatività.

venerdì, agosto 10, 2018

Umberto Eco e i social media: non solo fake news

 Paolo Centofanti, direttore Fede Ragione - SRM

Il parere sferzante di Umberto Eco sui social media

L’opinione espressa dal grande filologo, semiologo, e scrittore, autore tra l’altro de Il Nome della Rosa, è nota. E piuttosto severa, oltre che in parte realistica. Queste infatti le sue parole, durante la cerimonia a Torino per il conferimento della laurea honoris causa in Comunicazione e Cultura dei media. “I social media – ha affermato Eco – danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli”.

giovedì, agosto 09, 2018

Palazzo della Ragione, polo della fotografia


Paolo Centofanti, direttore Fede Ragione - SRM

Il duecentesco Palazzo della Ragione ospita il polo culturale milanese dedicato alla fotografia Un interessante progetto promosso dal Comune di Milano, con la collaborazione di Civita, Contrasto e GAmm Giunti. Per esporre in un edificio medievale nella storica piazza dei Mercanti – parte con l’edificio della storia del capoluogo lombardo – grandi maestri e innovatori della fotografia. Purtroppo però attualmente Palazzo della Ragione è chiuso per essere ristrutturato, come spiega il sito web dello stesso Comune di Milano.

mercoledì, agosto 08, 2018

Genetica e trattamento farmacologico della schizofrenia

Paolo Centofanti, direttore Fede Ragione - SRM

L’Istituto Italiano di Tecnologia ha individuato una importante variazione genetica per il trattamento farmacologico della schizofrenia
Ne parla un articolo su Nature Communications 9, Articolo numero 2265 del 2018: Variations in Dysbindin1 are associated with cognitive response to antipsychotic drug treatment. Le variazioni in Dysbindin1 sono associate alla risposta cognitiva al trattamento con farmaci antipsicotici. Gli antipsicotici sono i farmaci più utilizzati per il trattamento della schizofrenia. Pur migliorando tutti tendenzialmente con tali terapie farmacologiche, non tutti i pazienti reagiscono però allo stesso modo.

martedì, agosto 07, 2018

Sindone, Di Lazzaro: un esperimento senza un esito certo

Sindone, Di Lazzaro: un esperimento senza un esito certo
Paolo Centofanti direttore SRM - FedeRagione

Sindone: Paolo Di Lazzaro sull’esperimento di Borrini e Garlaschelli

Pubblichiamo su questo nuovo caso Sindone una dichiarazione di Paolo Di Lazzaro, direttore di ricerca dell’Enea e vicedirettore del Centro Internazionale di Sindonologia di Torino. Il ricercatore critica l’esperimento Cicap per la metodica utilizzata, e per la poca scientificità dello stesso e delle conclusioni dichiarate da Borrini e Garlaschelli.

Un nuovo studio su Applied Optics

Di Lazzaro ha pubblicato in questi giorni con altri ricercatori un nuovo studio sulla rivista specialistica Applied Optics della Optical Society of America, studio, su cui torneremo con un articolo nella giornata di domani.

http://www.srmedia.info/2018/08/06/sindone-di-lazzaro-un-esperimento-senza-un-esito-certo/

lunedì, agosto 06, 2018

Libri: illusioni ottiche


Illusioni ottiche, da Escher a Kitaoka. Le spiega Jon Kirkwood. Quante volte abbiamo percepito visivamente qualcosa, per poi accorgerci che l'oggetto, la persona o la scena che inizialmente ci apparivano in un modo, in realtà erano completamente differenti, e che la nostra percezione era parzialmente o totalmente errata ? Ne parla un volumetto divulgativo e interattivo, Illusioni ottiche, di Jon Kirkwood.


Notizie tra fede e scienza

Notizie brevi, tra fede e scienza, delle due settimane appena trascorse 

Inizieremo parlando di come gli scienziati possono rendere le città più sostenibili. La tutela dell’ambiente passa anche attraverso lo sviluppo di un’economia più ecologicamente sostenibile. E la costruzione di città e agglomerati urbani che rispondano a tale criterio. Ne parla un articolo su Scientific American. Spiegando che abbiamo già sufficienti informazioni e big data, strumenti tecnologici e metodologie innovative per arrivare a costruire metropoli sostenibili e a misura d’uomo. 

Marie Heurtin, dal buio alla luce

In coincidenza con la 71ma edizione del Locarno Film Festival, Fede e Ragione pubblica un articolo sul film del regista e sceneggiatore francese Jean Pierre Améris, che lo ha scritto con Philippe Blasband. 

Jazz: il contrabbasso di Charlie Haden

La musica di Haden continua con la figlia Petra

Scomparso lo scorso anno, il contrabbassista ha lasciato alla musica una figlia, Petra Haden, cantautrice e jazz singer. Petra domenica 29 luglio 2018 si è esibita al  Festival Along Came Jazz, nel quartetto del grande Bill Frisell. Nel repertorio anche il più recente album di Frisell, When You Wish Upon A Star. Con loro hanno suonato il batterista Rudy Royston e il contrabbassista Thomas Morgan. Il programma dell’Along Came Jazz festival ha visto esibirsi giovedì 26 luglio Flo, venerdì 27 i Roots Magic, e sabato 28 il grande Steve Coleman con i suoi Five Elements.

Uno dei fondatori del free Jazz

Charlie Haden è stato uno degli esponenti più significativi e innovativi del mondo musicale di questi decenni, tra il ventesimo e il ventunesimo secolo. 


domenica, agosto 05, 2018

Perché fede o ragione da sole non bastano

Paolo Centofanti, direttore Fede Ragione - SRM

Combattuti tra ragione e fede, tra ciò che si vorrebbe essere e ciò che si è Nella società odierna, tecnologica, globale e orientata all’efficienza, individualista e competitiva, il nostro io è destinato ad essere insoddisfatto, nonostante uno dei miti della stessa società sia il benessere, individuale e sociale. Un paradosso spiegabile con il confronto – scontro tra la nostra anima e la scienza, con le moderne tecnologie. Tra regole e necessità dell’economia da una parte, e desideri, aspirazioni, bisogno di creatività dall’altra. Tra ciò che vorremmo essere e ciò che dobbiamo o comunque possiamo essere.

Papa Francesco: i tweet della settimana

I tweet di questa settimana di Papa Francesco ci parlano di vita cristiana, fede, incontro con Dio, sostegno ai sacerdoti L’incontro più importante che possiamo avere con Dio in questa vita è l’Eucarestia. Il Santo Padre ne ha parlato oggi, domenica 5 agosto 2018, sul proprio account ufficiale twitter @Pontifex_it. “L’Eucaristia – afferma infatti il Pontefice – è la prenotazione del paradiso”. Ovvero, spiegandone la ragione, “è Gesù che ci guida nel nostro cammino verso la vita eterna”.

sabato, agosto 04, 2018

Nature: un articolo sul Machine learning

Il Machine Learning: l’informatica e la nuova frontiera dell’apprendimento automatico

Il Machine Learning, nuova tecnica di apprendimento automatico dei sistemi informatici dotati di AI – Intelligenza artificiale, costituisce una vera rivoluzione tecnologica. Che sta trasformando le scienze e le tecnologie informatiche con nuovi strumenti di studio e di ricerca. E con applicazioni innovative, ad esempio per i processi dell’industria automobilistica e altre industrie manifatturiere. O per la gestione dei big data, per i motori di ricerca, la comunicazione web e il commercio online. Così come consentono di sviluppare nuove tecnologie e applicazioni in ambiti di sicurezza informatica e di ricerca scientifica.


Libri: Le Parole del cielo
Paolo Centofanti direttore Fede Ragione - SRM
Le parole del cielo, un libro per bambini e non

Un libro artistico, illustrato, particolarmente adatto per questo periodo estivo di vacanze. E adatto ad adulti e bambini, fatto di testi e immagini, per scoprire nuovamente e guardare con occhi nuovi il cielo. Come luogo fisico, come simbolo culturale, e come simbolo dell’universo e delle realtà cosmiche che noi umani dal nostro pianeta possiamo solo intravedere. Con il titolo Le Parole del cielo, scritto da Leopoldo Benacchio e con le illustrazioni di Maurizio Olivotto, il volume è pubblicato da Bas Bleu Illustration.

venerdì, agosto 03, 2018

Medaglia Fields ad un italiano, non accadeva dal 1974

Paolo Centofanti, direttore SRM - FedeRagione

La Medaglia Fields è stata conferita a Caucher Birkar, Alessio Figalli, Peter Scholze e Akshay Venkatesh Le medaglie sono state annunciate durante la cerimonia di apertura del ventottesimo International Congress of Mathematicians, a Rio De Janeiro. Caucher Birkar, curdo iraniano è arrivato in Gran Bretagna come rifugiato circa venti anni fa. È professore a Cambridge. Si occupa prevalentemente di geometria algebrica, affrontando “le domande fondamentali sulla natura degli spazi geometrici astratti”.

Purtroppo la medaglia sembra gli sia stata rubata a meno di due ore dalla cerimonia.

Vasilij Kandinskij, padre dell’astrattismo

Paolo Centofanti, direttore FedeRagione - SRM

Nel mese di luglio si è conclusa al Mudec la mostra sul pittore russo Vasilij Kandinskij Inaugurata nel mese di marzo, l’esposizione del Museo delle Culture di Milano è stata allestita con il contributo di importanti musei russi, tra i quali l’Ermitage di San Pietroburgo e il Museo di Belle Arti Aleksandr Sergeevic Puskin.


giovedì, agosto 02, 2018

In memoria di Carlo Bernardini

Alcune settimane fa, all’età di 88 anni, è morto Carlo Bernardini, uno dei protagonisti della fisica italiana. Pubblichiamo integralmente nota con cui l’INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, vuole ricordarlo. Bernardini ha lavorato per molti anni per l’INFN come ricercatore. Nato il 22 aprile del 1930 a Lecce, all’attività scientifica ha affiancato anche quella di divulgatore, con numerosi libri e articoli. Negli anni sessanta ha collaborato al progetto del primo sincrotrone. Con altri ricercatori dell’INFN di Frascati, guidati da Bruno Touschek, ha anche realizzato l’anello di accumulazione del sincrotone. È morto a Roma il 21 giugno del 2018.

Cattolicità e laicità: strani “pulpiti” virtuali o “pensieri unici”

Paolo Centofanti, direttore Fede Ragione - SRM

Cattolicità e laicità: c’è modo e modo per testimoniarle Esiste un certo modo di testimoniare la propria “cattolicità”, o di affermare la propria “laicità”. Un modo che cerca sempre, in modo più o meno naturale e “spontaneo”, di porsi al centro dell’attenzione. E di salire sul proprio personale e esclusivo pulpito virtuale. Derive virtuali della dialettica che diventa monologhi senza regole. A volte involontariamente comici.

mercoledì, agosto 01, 2018

Locarno: Marie Heurtin, dal buio alla luce


Paolo Centofanti, direttore SRM - FedeRagione

Oggi inizia la 71ma edizione del Locarno Film Festival

Questa sera in Piazza Grande alle 21.30 si volgerà la cerimonia ufficiale di inaugurazione del Festival. Sarà accompagnata da un live musicale di Zeno Gabaglio e Brian Quinn, in collaborazione con LAC Lugano Arte e Cultura. Due i film previsti per questa prima serata, su cui torneremo con un nuovo articolo domani. Liberty, film americano del 1929 in bianco e nero, del regista Leo McCarey. E il film francese Les Beaux Esprits, 2018, di Vianney Lebasque. Oggi vogliamo invece parlarvi di uno dei film presentati a Locarno Film Festival nelle precedenti edizioni. Un film che parla di speranza e di fede, scienza e ragione.

Marie Heurtin, dal buio alla luce del regista e sceneggiatore francese Jean Pierre Améris

martedì, luglio 31, 2018

Cicap: 5 motivi per dubitare della Sindone

Paolo Centofanti, direttore SRM

Cicap: Massimo Polidoro e le ragioni per cui la Sindone non sarebbe autentica

Continuando ad informare sul dibattito attuale sulla Sindone la sua autenticità, oggi parliamo di un recente video. Pubblicato da Massimo Polidoro, segretario nazionale del Cicap – Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze . Nel video Polidoro descrive quelle che, a suo parere, sarebbero le cinque ragioni per pensare che la Sindone non sia autentica. “5 motivi per dubitare” – questo il titolo del video – che sia realmente il Telo che avvolse il corpo di Gesù Cristo.

Polidoro parte dall’appuntamento settimanale con Piero Angela e il suo programma SuperQuark. Nel quale ogni settimana viene proposta e svelata una “clamorosa bufala”. Spiegando pure i meccanismi psicologici per i quali “spesso ci lasciamo ingannare tanto facilmente”. In queste poche parole Polidoro anticipa così contenuto e obiettivo del video: svelare la bufala – o presunta tale – Sindone. Il video in realtà non è tratto da  SuperQuark, ma da una collana di video settimanali sul web: “Strane storie”. In cui ogni settimana si affronta “una storia misteriosa”, a cui si cerca di “trovare una risposta”.


Papa Francesco: le persone non sono merce, sono esseri umani

Paolo Centofanti, direttore Fede Ragione

Così Papa Francesco nel proprio tweet di ieri sull’account ufficiale @Pontifex_it. “Ascoltiamo il grido di tanti fratelli sfruttati per traffici criminali: non sono merce, sono persone umane, e come tali vanno considerati”. Questo il testo del messaggio del Santo Padre, pubblicato con l’hashtag #EndHumanTrafficking ieri, lunedì 30 luglio 2018.


lunedì, luglio 30, 2018

Cassazione: Lavoro, legittime le registrazioni

Paolo Centofanti, direttore Fede Ragione - SRM

Per la Cassazione, il lavoratore può registrare colleghi o responsabili come strumento di prova

Una importante Sentenza anche per casi di mobbing in azienda. La questione della liceità o meno di registrazioni effettuate da dipendenti come strumento di prova di comportamenti illeciti o illegittimi del datore di lavoro o dei colleghi era controversa. Resa ancora più complessa dalle normative vigenti sulla Privacy. Con differenti orientamenti giurisprudenziali su casi di questo tipo, e un orientamento attuale però prevalentemente favorevole da parte della Suprema Corte. Orientamento confermato e rafforzato con questa nuova Sentenza, 11322 del 10 maggio 2018. Che fuga anche gli eventuali dubbi sulla legittimità delle registrazioni in casi simili, dal punto di vista della privacy.

domenica, luglio 29, 2018

Papa Francesco: denunciare la tratta e lo sfruttamento di persone


Così il Santo Padre a margine dell’Angelus di oggi

Papa Francesco, nella vigilia della Giornata Mondiale contro la tratta di persone, ha pronunciato parole di condanna contro il crimine della tratta e sfruttamento di persone, e contro coloro che ne sono colpevoli. Esortando tutti, fedeli e non, a denunciare qualsiasi situazione di sfruttamento di cui possano essere testimoni.

Torna a Locarno il Film festival


Paolo Centofanti direttore Fede Ragione - SRM

La 71ma edizione del Festival del Cinema si svolgerà dall’1 all’11 agosto 2018 Locarno, come per le edizioni precedenti, già da lunedì 30 luglio accoglierà il prefestival, con le prime proiezioni in Piazza Grande – foto – e al cinema GranRex. Mentre già dal 27 luglio sono aperti gli spazi della #LocarnoExperience, con 17 serate di concerti di musica live, e dj set. E nella notte del Prefestival, martedì 31 luglio alle 21.30, in Piazza Grande verrà proiettato un film evento, un grande classico della cinematografia mondiale. Grease, musical del 1978 di Randal Kleiser, con John Travolta e da Olivia Newton John.
Immagine di Paolo Centofanti, direttore Fede Ragione - SRM

Sindone: Borrini ha risposto alle critiche avanzate allo studio Cicap realizzato con Garlaschelli


Di Paolo Centofanti, direttore SRM - FedeRagione

Matteo Borrini ha confermato a Radio Vaticana quanto affermato con Luigi Garlaschelli nella ricerca pubblicata sul Journal of Forensic Sciences,  rivista scientifica che si occupa di scienza forense. Ovvero che almeno il cinquanta per cento della macchie di sangue presenti sul Sacro Telo sarebbero false, o comunque artefatte. Lo studio del Cicap – Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze, ha ricevuto critiche da diversi studiosi della Sindone. Convinti che questa ricerca sarebbe inadeguata, e carente dal punto di vista scientifico.

Borrini ha spiegato a Radio Vaticana due punti fondamentali del discusso studio Cicap. E ha ribadito che per lui e Garlaschelli le macchie di sangue sulla Sindone sarebbero irrealistiche

sabato, luglio 28, 2018

Planck: confermato il modello standard della cosmologia

INAF e ASI: La missione Planck dell’ESA conferma “la validità del modello standard della cosmologia”

L’Agenzia Spaziale Europea – ASI e l’Istituto Nazionale di Astrofisica – INAF spiegano che il modello standard della cosmologia è stato confermato grazie alla missione Planck. Con quella che definiscono “una precisione senza precedenti”. Il satellite Planck dell’ESA – Agenzia Spaziale Europea è stata lanciato con il satellite Herschel il 14 maggio del 2009, dalla base di Kourou, nella Guiana Francese. Pubblichiamo integralmente la nota ufficiale INAF – ASI. Rimandando ad un nuovo articolo in cui esponiamo la sintesi di questa scoperta, della sua importanza, delle prospettive per la ricerca sull’Universo e la sua origine.

Facebook: la crisi ? non è solo per la privacy

Paolo Centofanti, direttore Fede Ragione

Facebook: una crisi annunciata che parte da lontano

L’attuale situazione di Facebook, non dipende solo dalla necessità di rispettare la privacy degli utenti, dai necessari adempimenti per il GDPR, o dalla perdita progressiva di utenti. Dipende pure dal modo in cui il suo algoritmo gestisce gli aggiornamenti. Dalle miriadi di fake news che dobbiamo sorbirci invece degli aggiornamenti di persone con cui ci relazioniamo, o di notizie reali e che ci interessino. E dipende dalla mancanza di gestione di tante forme di bullismo e stalking online, per le quali, a parte mandare segnalazioni quando ne sei consapevole, non c’è strumento di contrasto.

venerdì, luglio 27, 2018

Sindone: Plos One ritira la pubblicazione di uno studio del 2017

Paolo Centofanti, direttore SRM - FedeRagione

Lo studio pubblicato su Plos One era a favore dell’autenticità della Sacro Telo

Plos One ha annunciato la decisione di ritirare l’articolo giovedì 19 luglio 2018, con una dichiarazione ufficiale. Lo abbiamo però saputo solo questa mattina. La ricerca era originariamente apparsa, lo scorso anno, con il titolo Atomic resolution studies detect new biologic evidences on the Turin Shroud. Studi a risoluzione atomica rilevano nuove prove biologiche sulla Sindone di Torino. 

Plos One parla di “preoccupazioni sul fatto che i dati presentati” nell’articolo “non siano sufficienti per sostenere le conclusioni tratte”. Tali preoccupazioni coinvolgono pure “la provenienza, l’integrità e la disponibilità del materiale utilizzato per lo studio”, che “sono state messe in discussione”. Quindi “alla luce di questi problemi, gli editori di Plos One hanno rivalutato l’articolo pubblicato, in consultazione” con i membri del proprio comitato editoriale.

giovedì, luglio 26, 2018

Lo sbarco sulla Luna: un successo tecnologico e umano

Arrivare sulla Luna il 20 luglio del 1969 è stato un obiettivo eccezionale

Un obiettivo possibile non solo grazie alla scienza, ma anche grazie agli sforzi, al duro lavoro e ai rischi affrontati da tanti esseri umani. Militari, ingegneri, tecnici, impiegati, manager e astronauti.
Con il contributo lavorativo e scientifico anche di molte donne.

Sindone: il pellegrinaggio dei giovani e le risposte di Borrini e Polidoro


Paolo Centofanti, direttore SRM - FedeRagione

Sindone: giovani pellegrini dalle diocesi di Piemonte e Valle d’Aosta, sintesi e link comunicato stampa Monsignor Cesare Nosiglia

La risposta di Borrini alle critiche allo studio realizzato con Garlaschelli, sintesi

Cicap: l’intervento di Massimo Polidoro, sintesi

Sindone di Torino: il pellegrinaggio dei giovani

Sindone: pubblichiamo l’intervento di Monsignor Cesare Nosiglia alla conferenza stampa per il pellegrinaggio dei giovani

Nosiglia, vescovo di Torino, con don Luca Ramello – Pastorale giovanile – e don Roberto Gottardo – Commissione Sindone – ha illustrato oggi il programma di eventi per l’iniziativa. Ragazzi e ragazze delle diocesi di Piemonte e Valle d’Aosta si recheranno a Torino. Dove la sera del 10 agosto potranno osservare il Sacro Telo nella Cattedrale di Torino. Per il pellegrinaggio è stata infatti organizzata una Ostensione speciale della Sindone. Nella conferenza stampa Nosiglia ha anche spiegato che il Sacro Telo “non è oggetto di fede, ma aiuta la fede”. E che attualmente “non c’è nessun’altra ostensione solenne e pubblica in vista”.

mercoledì, luglio 25, 2018

Licenziamento: un anniversario poco desiderabile


Riprendiamo articolo del nostro direttore sul Licenziamento subìto * da Sky nel 2005

L’articolo spiega la necessità di parlare della vicenda a causa del danno alla reputazione e alla dignità come persona e come lavoratore. Spiega anche come dopo tredici anni dal 18 luglio 2005 non sia stato possibile recuperare del tutto tali danni. E quale sia, in questa vicenda o in vicende simili, il peso del gossip da parte di persone non informate o che ne parlino eventualmente in modi strumentali. Dal momento pure che alcuni giornali, siti web specializzati, pagine social e blog ne hanno parlato in modo parziale, e in alcuni casi errato e distorto. Pure per tale ragioni, abbiamo indicato i link alle tre Sentenze che hanno dato ragione a Paolo Centofanti.

Giudicando il licenziamento illegittimo e immotivato: in Primo Grado, in Appello, in Corte di Cassazione. L’articolo originale è stato pubblicato sul giornale scientifico SRM – Science and Religion in Media. Sulla questione potete leggere pure l’articolo segnalato dopo i link alle tre Sentenza. 

* Per informazione e correttezza linguistica vogliamo pure spiegare che l’Accademia della Crusca categorizza l’accento della parola subìto tra gli accenti facoltativi.

http://www.federagione.org/2018/07/25/licenziamento-un-anniversario-poco-desiderabile/

martedì, luglio 24, 2018

Di Lazzaro: l’esperimento sulla Sindone dovrebbe essere integrato


Paolo Centofanti, direttore SRM - FedeRagione

Lo studio sulla Sindone di Garlaschelli e Borrini necessità di “integrazioni e specifiche attenzioni”, per essere considerato scientificamente valido

Lo ha affermato il professor Paolo Di Lazzaro, direttore di ricerca dell’Enea e vicedirettore del Centro Internazionale di Sindonologia di Torino. “L’articolo pubblicato sul Journal of forensic sciences – afferma Di Lazzaro – fa riferimento agli esperimenti condotti dai professori Borini e Garlaschelli nel 2014, di cui si era già discusso a suo tempo, con l’integrazione di nuovi tentativi sperimentali”. I due esponenti del Cicap già nel 2014 avevano infatti pubblicato una ricerca sperimentale, in cui dichiaravano anche che Gesù sarebbe stato crocifisso con le braccia sollevate.

domenica, luglio 22, 2018

Papa Francesco: costruire insieme la civiltà dell’amore

Paolo Centofanti direttore Fede Ragione - SRM

Così il Santo Padre su Twitter il 18 luglio scorso "Gesù - scriva Papa Francesco su @Pontifex_it - ci invita a costruire insieme la civiltà dell’amore nelle situazioni che ci capita di vivere ogni giorno". Divisioni, egoismo, individualismi, vanno superate giorno per giorno. Per costruire una società più giusta, dobbiamo seguire la parola di Cristo. Dobbiamo capire che possiamo cambiare in meglio il mondo solo vivendo quotidianamente gli insegnamenti di Gesù.

Nosiglia: la Sindone, icona che va vista con neutralità tra fede e scienza

Paolo Centofanti, direttore SRM - FedeRagione

Nosiglia ha spiegato che la Sindone, icona spirituale, “non è oggetto di fede, aiuta però la fede stessa” a riflettere sul mistero della Passione e Morte e Resurrezione di Gesù

Monsignor Cesare Nosiglia, Custode pontificio della Sacro Telo, ha pubblicato una propria riflessione sulla “questione Sindone”, dopo l’annuncio sull’esperimento realizzato da Luigi Garlaschelli e Matteo Borrini del Cicap, e il caso mediatico scaturitone.

Sulla ricerca del Cicap abbiamo anche intervistato su SRM il Medico Forense e Antropologo Forense Alfonso Sánchez Hermosilla, che ne critica scientificità e criteri metodologici. Sul caso è intervenuto anche Paolo Di Lazzaro, direttore di ricerca dell’Enea e vicedirettore del Centro Internazionale di Sindonologia di Torino.

Mentre Garlaschelli e Borrini hanno poco dopo risposto alle critiche di poca scientificità dell’esperimento. Ieri invece Massimo Polidoro, segretario nazionale del CICAP – Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze del Cicap, ha pubblicato un video. Nel quale ovviamente cerca di dimostrare che la Sindone sia falsa.

Di questi interventi, del caso Sindone e del relativo dibattito, tra fede e ragione, parliamo meglio in altri articoli in questo weekend. Oggi vogliamo dare spazio all’importante riflessione di Monsignor Nosiglia, tra fede e ragione, che ci conferma anche il parere più recente della Chiesa sul Sacro Telo. La Sindone, spiega il suo Custode pontificio, è “icona della passione e morte del Signore, come l’ha definita l’insegnamento dei pontefici”. Però “non è oggetto di fede”, pur essendo un grande aiuto per la fede stessa.

sabato, luglio 21, 2018

Sindone, Nosiglia: "non è oggetto di fede"

Domani mattina torniamo a parlare di Sindone, con la riflessione di Monsignor Cesare Nosiglia, che ne è il Custode Pontificio.

Nosiglia parla della necessaria obiettività scientifica negli studi sul Sacro Telo, "icona della passione e morte del Signore, come l’ha definita l’insegnamento dei pontefici".  Icona che "non è oggetto di fede"

Paolo Centofanti, direttore SRM - FedeRagione

venerdì, luglio 20, 2018

I meccanismi del mobbing, tra frustrazioni, desiderio di potere, patologie psichiche

Quali sono le cause e i meccanismi del mobbing, quali le ragioni che spingono datori di lavoro, manager e lavoratori a comportarsi in modi umanamente indegni, oltre che illegittimi e illegali ?

Ne parliamo in questi giorni, in particolare su Fede e Ragione – vedi ad esempio Cassazione, il sarcasmo verso il collega è mobbing – dopo la necessaria attenzione a questioni prioritarie, apparse in questi giorni. Ho dovuto rimandare sia per priorità giornalistiche – vedi il caso mediatico della presunta scoperta che disconfermerebbe l’autenticità della Sindone. Sia per priorità sindacali, questioni che stiamo affrontando, in Sky e esternamente, in queste settimane. Aspettando tra l’altro di conoscere la decisione del Board Fox sull’offerta Disney per parte degli asset di Fox stessa, e sull’offerta Comcast per Sky.

giovedì, luglio 19, 2018

Intervista: Hermosilla, l’esperimento sulla Sindone non ha sufficiente validità scientifica


Paolo Centofanti, direttore SRM - FedeRagione

Lo studio realizzato da Garlaschelli e Borrini sulla Sindone, per Alfonso Sánchez Hermosilla, Medico Forense e Antropologo Forense, non è scientificamente credibile

Abbiamo intervistato Hermosilla per avere un autorevole parere medico scientifico su questa ricerca di Garlaschelli, Borrini e del Cicap. Ricerca che per gli autori avrebbe dimostrato la falsità di metà della macchie di sangue presenti sul Sacro Telo. Nell’intervista Hermosilla critica l’esperimento realizzato dai due esponenti del Cicap. Disconfermandone anzi, a proprio parere, la corretta scientificità. Ciò a suo avviso dipenderebbe da errori metodologici, e dalla mancanza di sufficiente esperienza specifica degli autori in campo anatomo patologico.

Preferirei non parlare di nuovo del mio Licenziamento, subìto * da Sky nel 2005

Ieri era decisamente una giornata NO: per errore ho ripubblicato i link all'articolo di giugno.

E siamo arrivati all' "anniversario": oggi sono tredici anni dal mio licenziamento illegittimo e immotivato voluto da Sky nel luglio del 2005. Ho già anticipato - su queste pagine sui social network - la necessità purtroppo di continuare a parlarne dopo tutto questo tempo. Principalmente per poter tutelare la mia dignità, professionalità e onorabilità, come persona e come lavoratore. Purtroppo ancora oggi sul web, social e altrove, si leggono o si sentono storie inadeguate o scorrette della mia vicenda. E continuano a girare gossip illegittimi e inaccettabili, sul licenziamento e sul sottoscritto. Lo spiego nel testo sottostante, che riprende per ragioni di poco tempo un articolo di circa un mese fa. Ne parleremo invece meglio tra stasera e domani mattina. Spero di non annoiarvi.

Paolo Centofanti, direttore SRM - FedeRagione

* L’accento di subìto è di quelli definiti dall’Accademia della Crusca come facoltativi.


mercoledì, luglio 18, 2018

Licenziamento: tre Sentenze e tredici anni non sono sufficienti

Paolo Centofanti, direttore SRM - Fede Ragione

Oggi sono tredici anni dal licenziamento illegittimo e immotivato subito da Sky nel 2005. Ho già anticipato la necessità, dopo tutto questo tempo, di continuare a parlarne per poter tutelare la mia professionalità e onorabilità. Ne parlerò tra stasera e domani mattina. Spero di non annoiarvi

Licenziamento: perché non bastano tre Sentenze ?

martedì, luglio 17, 2018

Sindone: la scienza ha dimostrato che è un falso ?

Paolo Centofanti , direttore SRM - FedeRagione

Lo dimostrerebbe uno studio sulle macchie di Sangue sulla Sindone, realizzato dall’antropologo forense Matteo Borrini dell’università John Moores di Liverpool, e dal chimico Luigi Garlaschelli del Cicap Ai credenti rimarrebbe quindi solo la fede in quella che considerano la più importante reliquia del cristianesimo. Il condizionale però è obbligato anche in questo caso, come già avvenuto per altre ricerche precedenti di vario tipo. Ricerche che per gli autori o per i media in alcuni casi avrebbero svelato con la scienza l’autenticità del Sacro Telo. In altri casi avrebbero invece dimostrato che si trattava di un falso storico.


lunedì, luglio 16, 2018

Papa Francesco: l’esempio del missionario, non di manager onnipotenti o divi in tournèe


Paolo Centofanti, direttore SRM - Fede Ragione

Il missionario sobrio annuncia il Vangelo, ha spiegato ieri nell’Angelus il Santo Padre, “non manager onnipotenti, non funzionari inamovibili, non divi in tournée”

Papa Francesco è tornato ieri a parlare della necessaria coerenza con la propria fede e gli insegnamenti del Vangelo, in particolare per coloro che lo annunciano e lo insegnano ai fedeli. E della necessaria distanza tra l’essere sacerdote, vescovo o cardinale, e la ricchezza e il potere. Perché chi annuncia e predica il Vangelo deve essere un sobrio missionario. Non una persona che esercita e cerca il potere, le ricchezze, la fama, e che vive di esteriorità, senza sobrietà, o persino trasgressioni. Il pontefice ha preso a spunto dalla lettura del Vangelo – Mc 6, 7 – 13 – che “narra il momento in cui Gesù invia i Dodici in missione”.

Il sobrio missionario annuncia il Vangelo, non i vip né gli “onnipotenti manager”


Paolo Centofanti, direttore Fede Ragione - SRM

Sacerdoti e fedeli seguano il Vangelo e l’esempio del missionario

Un esempio di sobrietà, semplicità, verità, non di ricchezza e potere. Il Pontefice nell’Angelus di oggi, domenica 15 luglio 2018, ci ricorda il reale senso del Vangelo, e di come dobbiamo essere coerenti con la nostra fede e la parola di Dio. Così, sia i sacerdoti e le alte cariche della Chiesa, sia i credenti, non devono cercare ricchezze e potere. Con cui l’annuncio del Vangelo non ha nulla a che fare. Come non ha nulla a che vedere con quelli che Papa Francesco definisce ad esempio “manager onnipotenti”, oppure “funzionari inamovibili”, o “divi in tournée”.

Ovvero personaggi che hanno come obiettivo e strumento denaro, potere, successo. Per i quali conta l’esteriorità, certo non la sobrietà. Del resto, gli stessi santi, “non erano funzionari o imprenditori, ma umili lavoratori del Regno”. Il Santo Padre, partendo dal Vangelo di oggi, ci porta l’esempio degli apostoli a cui Gesù dice di andare missionari per il paese. Anticipandolo nel suo pellegrinaggio – Mc 6, 7 – 13 – . In questo modo, i dodici compiono una specie “di tirocinio” anticipato di ciò “che saranno chiamati a fare dopo la Risurrezione del Signore con la potenza dello Spirito Santo”.

domenica, luglio 15, 2018

CNR: l’innovazione in Italia, tra risorse insufficienti e risultati eccellenti

Innovazione e ricerca in Italia: ne parla una nota del CNR – Centro Nazionale Ricerche, che pubblichiamo integralmente

Ricerca e innovazione in Italia: risorse insufficienti, risultati eccellenti.

Analisi e dati di politica della scienza e della tecnologia nel Report curato dal Dipartimento scienze umane e sociali, patrimonio culturale – Dsu – del Cnr. Nel nostro Paese il rapporto tra spesa per ricerca e sviluppo e PIL cresce dall’1,0% del 2000 all’1,3 del 2015. Ma restiamo in fondo alla classifica europea. In calo anche gli stanziamenti agli Enti pubblici di ricerca e i dottori di ricerca, mentre fatica il commercio high tech.

sabato, luglio 14, 2018

Sinodo dei giovani: Papa Francesco ha nominato i presidenti delegati

Il Sinodo dei giovani si svolgerà dal 3 al 28 ottobre 2018 Papa Francesco ha nomina i presidenti delegati per la XV Assemblea generale ordinaria sul tema I giovani, la fede e il discernimento vocazionale.

Scienza, fede, ragione: non si può copiare …

Citare e non copiare, grazie, quando volete parlare con noi di scienza, fede, ragione

Ringraziamo coloro che hanno voluto in questi anni o vorranno in futuro citare SRM o Fede Ragione con estratti e citazioni di articoli e non. Un modo per mostrarci interesse per ciò che facciamo, e per farci capire che stiamo lavorando bene. Ugualmente siamo contenti quando qualcuno vuole riprendere – segnalandocelo – un articolo integralmente e tradurlo, per renderlo disponibile in un’altra lingua, con opportuno link alla fonte originale. Diversa questione – delicata a dir poco – sarebbe invece copiare integralmente interi articoli. A maggior ragione per farne presunte raccolte, presunti best of, etc. . Oppure tradurre integralmente e pubblicare più di un articolo, senza chiederci di autorizzarlo.

Non bastassero le Leggi vigenti sul diritto d’Autore a spiegarlo, la prossima legislazione Europea sul Copyright, e ciò che è specificato sui siti dei giornali, ricordo quindi che nessuno è autorizzato a copiare articoli, interviste o altro da SRM o Fede Ragione. Ovviamente è possibile chiedere al sottoscritto eccezioni per casi particolari. 

Paolo Centofanti, direttore SRM – Fede Ragione


venerdì, luglio 13, 2018

Cinema e documentari tra scienza, fede, ragione


Paolo Centofanti, direttore SRM - Fede Ragione

Come avrete notato e come anticipato sui social, abbiamo ricominciato a parlare di cinema, serie tv, documentari.

Lo facciamo e lo faremo su SRM, affrontando questione strettamente attinenti il rapporto tra fede e scienza, e le grandi questioni scientifiche. A maggior ragione quando ci portano ad interrogarci su cosa è l’uomo, perché esistiamo, qual’è il nostro fine. O ad esempio su cosa siano l’anima, la mente e la coscienza, e in che modo siano connesse tra loro. Su Fede e Ragione ne parliamo invece in modo più sistematico e pervasivo da diversi mesi. E continueremo a parlare di cinema e tv, in modo coerente pure con gli obiettivi di questo nuovo progetto.

Esplorando tutte le sfaccettature della settima arte. Considerata però non sempre fine a sé stessa. Ma in connessione con tutti quelli che sono gli ambiti in cui possiamo parlare di equilibrio e confronto tra ragione e fede. E del rapporto con la scienza e la cultura, in tutte le sue forme. E con l’etica e il vivere sociale. Speriamo non sia necessario spiegare nuovamente quanto ciò assolutamente non abbia alcun legame con Sky, nè con canali di cinema, serie tv o intrattenimento Sky.

Immagine: La Teoria del Tutto, cortesia Universal Pictures

giovedì, luglio 12, 2018

Aboliti i vitalizi

I commenti di Di Maio, Salvini, Fico, Di Battista

Paolo Centofanti, direttore Fede Ragione - SRM
I vitalizi sono stati aboliti oggi con il voto a favore di M5s, Lega, Pd e Fdi

Si è invece astenuta Forza Italia. Come ha spiegato il vicepremier e ministro del Lavoro Luigi Di Maio, saranno tagliate i vitalizi “anche sopra i 4mila euro, per coloro che non hanno versato i contributi a sufficienza”. Di Maio ha anche auspicato che “ora il Senato prenda esempio”. Confermando che “l’obiettivo” di questa riforma “è quello di tagliare le pensioni d’oro per ridare alle minime”. Da questo provvedimento si prevede infatti un risparmio di 40 milioni.

Il vicepremier e Ministro degli Interni Matteo Salvini ha così sinteticamente commentato: “con la Lega dalle parole ai fatti”.

Parlamento Europeo: combattere mobbing e molestie sessuali

I Deputati del Parlamento Europeo hanno chiesto misure urgenti contro il mobbing e le molestie sessuali Pubblichiamo oggi su Fede e Ragione notizia sintetica e, in questo stesso articolo, la traduzione italiana del testo integrale della nota ufficiale UE. Il documento è stato pubblicato sul sito web ufficiale del Parlamento dell’Unione Europea martedì 10 luglio 2018.

Nature: prove della prima presenza di ominidi in Cina

Reperti archeologici mostrerebbero la presenza di ominidi in Cina, in epoche antecedenti a quelle fino ad oggi ipotizzate Ne parla sulla rivista scientifica Nature l’articolo Hominin occupation of the Chinese Loess Plateau since about 2.1 million years ago – Occupazione degli ominidi dell’altopiano cinese di Loess cinese circa 2,1 milioni di anni fa. L’articolo, pubblicato mercoledì 11 luglio 2018, mostra anche alcuni manufatti tra quelli ritrovati – principalmente a Shangchen, Cina -. I ricercatori hanno datato i reperti – consistenti in 82 scaglie e 14 pietre non lavorate – tra circa 1,3 e circa 2,1 milioni di anni fa.

martedì, luglio 10, 2018

Scienza e fede: Darwin e oltre

Paolo Centofanti, direttore SRM - Fede Ragione

Si è parlato della teoria evolutiva di Charles Darwin, vista tra fede e scienza, al Los Alamos Faith and Science Forum Con il titolo Darwin And Beyond – Darwin e Oltre, questo terzo incontro della serie Purposeful Evolution ha visto l’intervento di Chick Keller.

Cassazione: il sarcasmo verso il collega è mobbing

Paolo Centofanti, direttore Fede Ragione - SRM

Mobbing: la Corte di Cassazione ha condannato una importante società italiana, per il sarcasmo subito da un dipendente a causa di alcuni colleghi Questa importante Sentenza della Corte di Cassazione, sezione Lavoro, n. 16247 del 20 giugno 2018, stabilisce un precedente. E definisce il perimetro del mobbing. La Suprema Corte ha condannato l’azienda per gli atteggiamenti di sarcasmo da parte dei colleghi del lavoratore. Sarcasmo derivante dallo stato di salute del dipendente, dalla sue frequenti assenze, e dal suo atteggiamento ostile verso un demansionamento a altre decisioni aziendali che lo penalizzavano.


lunedì, luglio 09, 2018

VLT cattura l’immagine di un pianeta appena nato

Il telescopio VLT dell’ESO ha ripreso la prima immagine confermata di un pianeta appena nato Pubblichiamo nota ufficiale dell’ESO, che spiega anche che la spettroscopia mostra “un’atmosfera complessa” del nuovo pianeta. A margine del testo, il link al testo ufficiale sul sito web ESO – European Organisation for Astronomical Research in the Southern Hemisphere – Organizzazione europea per la ricerca astronomica nell’emisfero australe.

Notizie di scienza, fede e tecnologia

Paolo Centofanti direttore SRM - Fede Ragione

Alcune brevi notizie delle due settimane appena trascorse

Il 29 giugno abbiamo ricordato i 5 anni dalla morte a Trieste dell’astrofisica Margherita Hack.

Nature: “la caduta libera universale dei gravi lascia la teoria di Einstein ancora in piedi“.

L’ESO ha annunciato l’eclissi totale di Sole prevista il 2 luglio del 2019

La NASA ha effettuato con successo un test sulla Vela Solare che utilizzerà come propulsione per NEA Scout.

Nature Scientific Reports ha pubblicato una ricerca sulla correlazione negli individui ultra cinquantenni tra i propri life skills e la propria salute e qualità di vita.

domenica, luglio 08, 2018

William Newsome, un neurobiologo tra fede e scienza

L’equilibrio tra scienza e religione di un neuroscienziato di Stanford

Fede e scienza per William Newsome non sono in contrapposizione: sono entrambe parte integrante e necessaria della sua vita, senza dubbi o conflitti. Newsome ha recentemente raccontato a Stanford News come è diventato uno scienziato, e come ciò si accordi con l’essere un credente. Spiegando anche come, a suo avviso, il conflitto tra religione e scienza sia immaginario, o al limite frutto di un modo di pensare, o di pregiudizi culturali.

Nato a Live Oak, Florida, Stati Uniti il 5 giugno del 1952 è un neurobiologo di fama internazionale, membro della National Academy of Sciences. Lavora alla Stanford University, dove ha creato e dirige l’Istituto di Neuroscienze. #science #religion #universities #academies

sabato, luglio 07, 2018

Addio a Ditko, autore di Spider Man e Doctor Strange


Stephen Ditko, detto Steve, con Stan Lee creò per la Marvel Comics i personaggi di Spider Man e del Doctor Strange Dikto, 91 anni, è morto il 29 giugno scorso nel proprio appartamento di Manhattan, New York. Era nato a Johnstown, Pennsylvania, il 2 novembre del 1927, da una famiglia di immigrati di origine slava. Aveva studiato alla Cartoonist and Illustrators School di New York, dove aveva avuto come insegnante Jerry Robinson, il creatore di Batman.

Il Cardinale Tauran: fede e ragione sono parte della natura umana


Paolo Centofanti direttore SRM - Fede Ragione

Fede e ragione, reciprocamente complementari, appartengono alla nostra natura e non possiamo escluderle dalle nostre vite

Lo spiegava il il cardinale Jean Louis Tauran, presidente del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso, in un articolo sull’Osservatore Romano del 9 agosto 2017. Il porporato è purtroppo morto giovedì 5 luglio  scorso negli Stati Uniti. Papa Francesco, in un telegramma di cordoglio – vedi Fede e Ragione – inviato alla sorella, Geneviève Dubert, ha affermato di conservare “un commosso ricordo di quest’uomo di profonda fede”. Tauran aveva più volte parlato dell’equilibrio tra ragione, fede, scienza. Invitando i rappresentanti di altre religioni ad incontrarsi e confrontarsi su tale importante e delicata questione.

Immagine: il cardinale Jean Louis Cardinal Tauran a Vienna, novembre 2012, fonte Wikipedia.

venerdì, luglio 06, 2018

Papa Francesco: Tauran “uomo di profonda fede”

Paolo Centofanti, direttore Fede Ragione - SRM

Il Santo Padre ha ricordato il cardinale Jean Louis Tauran in un telegramma di cordoglio alla sorella, Geneviève Dubert

Presidente del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso, Tauran è morto ieri ad Hartford, negli Stati Uniti d’America. “Conservo un commosso ricordo di quest’uomo di profonda fede”, scrive il pontefice nel telegramma. Spiegando che il cardinale Tauran “ha servito coraggiosamente la Chiesa di Cristo fino alla fine, nonostante il peso della propria malattia”. Il Santo Padre ha anche ricordato come Tauran sia stato “nominato da Papa Benedetto XVI a capo del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso”. E come sia stato “un consigliere ascoltato ed apprezzato, in particolare grazie alle relazioni di fiducia e stima che ha saputo allacciare con il mondo musulmano”.

Oumuamua, un aumento di velocità imprevisto: è una cometa ?

La velocità di Oumuamua, il primo oggetto interstellare a visitare il nostro sistema solare, è aumentata in modo imprevisto

L’immagine dal sito Nasa – credits NASA / ESA / STScI – ci mostra Oumuamua che si dirige verso la periferia del nostro sistema solare. Sulla natura, le caratteristiche chimico fisiche, e la forma di questo corpo celeste, il primo individuato a provenire da altri sistemi solari, sono state avanzate molte ipotesi. Da un atipico asteroide, ad un corpo stellare costituito di materia oscura, fino all’ipotesi che possa essere una sonda aliena. Al punto che il progetto Breakthrough Listen e il SETI Institute hanno cercato eventuali segnali radio emessi da Oumuamua. Il sito Nasa in questi giorni ci spiega che “la complessa rotazione dell’oggetto rende difficile determinarne la forma esatta”.

giovedì, luglio 05, 2018

Nature: Embrioni ibridi per salvare rinoceronti in estinzione


Gli embrioni ibridi sono stati prodotti in laboratorio, per salvare alcuni geni del rinoceronte bianco settentrionale

Ne parla Nature Communications, nell’articolo del 4 luglio 2018 Embryos and embryonic stem cells from the white rhinoceros – Embrioni e cellule staminali embrionali da rinoceronte bianco. Per gli autori che lo hanno realizzato, lo studio potrebbe offrire l’opportunità di salvare il rinoceronte bianco settentrionale, NWR – Northern white rhino. O almeno salvarne alcune caratteristiche, conservandone parte del genoma attraverso gli embrioni ibridi. Questo tipo di rinoceronte è infatti il mammifero più minacciato di estinzione al mondo. Attualmente vi sono solo due femmine della specie in vita, dopo la recente morte dell’ultimo maschio.

Le tecniche di realizzazione di embrioni ibridi sono notoriamente complesse, e implicano questioni etiche importanti. Derivanti ad esempio giustamente dalla creazione di specie prima inesistenti.

Immagine: Wikipedia, Murchison Falls National Park, Uganda.


Salute: carattere e doti individuali aumentano durata e qualità della vita

Paolo Centofanti, direttore Fede Ragione - SRM

Le proprie caratteristiche individuali influiscono su salute e qualità di vita, in particolare negli anziani

Lo dimostrerebbe uno studio realizzato negli Stati Uniti su un campione di 8.843 individui, con una età tra i 50 e i 102 anni. Sono state esaminate cinque differenti life skills, capacità cognitive e relazionali, che determinano il modo in cui ci si pone come individuo e nelle relazioni sociali. A maggiori capacità, corrisponderebbero maggior benessere e salute, maggiore reddito, relazioni sociali più importanti e durature. Con ovvi riflessi quindi sulla qualità della vita e della salute degli ultra cinquantenni.

Fede e Ragione e SRM: precisando

Sempre meglio ricordare ... :

Fede e Ragione e SRM: precisando
Nessuna connessione con Sky, nè suoi dirigenti, dipendenti, collaboratori, aziende collegate
http://www.srmedia.info/2018/06/01/fede-e-ragione-e-srm-precisando/

E allo stesso tempo, meglio precisare:

SRM e Fede e Ragione, quali connessioni
Nessuna connessione con la Facoltà di Bioetica dell'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum
http://www.srmedia.info/2017/07/02/srm-e-fede-e-ragione-quali-connessioni/

Paolo Centofanti, direttore SRM - Fede Ragione

mercoledì, luglio 04, 2018

ESO: Eclissi totale di Sole nel 2019

Sull’eclissi totale di Sole che si verificherà il 2 luglio del prossimo anno, riceviamo e pubblichiamo da ESO L’ESO, European Organisation for Astronomical Research in the Southern Hemisphere – Organizzazione europea per la ricerca astronomica nell’emisfero australe, ha annunciato l’eccezionale fenomeno astronomico previsto nel 2019. E un evento che si svolgerà per osservarlo e celebrarlo all’Osservatorio ESO situato a La Silla, Cile. #research

Scienza e fede e novità Audiweb

Paolo Centofanti, direttore SRM - Fede Ragione 

Non è facile gestire un giornale online su temi di scienza e fede

Non solo perché nel mercato editoriale rappresenta una nicchia a dir poco specialistica. Soprattutto per la specificità e complessità dei temi affrontati. Anche perché il nostro non è, ad oggi, un progetto di marketing. È invece un progetto no profit didattico – a livelli universitari – informativo giornalistico e di analisi critica su questioni attinenti il rapporto tra scienza e fede. Gestito però – per quanto gli scarsissimi mezzi e la nostra specificità lo consentono – con logiche, criteri e strumenti professionali, e di marketing culturale, web, social.

Tra pochi giorni speriamo di riuscire a risolvere definitivamente la cronica scarsità di mezzi. Lo faremo  raccogliendo fondi tramite inserzioni pubblicitarie – ad oggi non inserite su SRM o Fede e Ragione – sponsorizzazioni, accordi, e in altri modi legittimi. *1 Potremo così crescere ulteriormente, darvi più informazioni, e il più aggiornate e tempestive possibili. Senza dimenticare che la linea editoriale di SRM prevede anche approfondimenti e analisi critiche.

Tornando invece al “marketing editoriale”, siamo contenti di pubblicare che il giornale SRM, nel mese di giugno 2018 appena concluso, ha avuto oltre 240.000 visite. Con una media quindi di oltre 8.000 visite giornaliere. Confermando sia il trend di crescita progressiva, che il previsto recupero del calo – a circa 210.000 visite mensili – verificatosi ad aprile e maggio a causa di alcuni gravi problemi tecnici del sito. Dobbiamo inoltre sottolineare che sul sito del giornale SRM, non conteggiamo visite ripetute sulle stesse pagine dagli stessi indirizzi ip, refresh delle pagine, etc. …

E non usiamo "doping social" come followers e like fake ...

martedì, luglio 03, 2018

Angelo Secchi, gesuita e astronomo, tra fede e scienza

Padre Angelo Secchi è stato uno dei più noti e significativi esempi del possibile equilibrio tra scienza e fede

Lo ricordiamo nel duecentesimo anniversario della sua nascita, avvenuta a Reggio Emilia il 28 giugno del 1818. Quest’anno ricorrono anche 140 anni dalla sua morte, verificatasi a Roma il 26 febbraio del 1878. 

È stato padre gesuita, fisico e  astronomo – il primo a classificare le stelle in base ai loro spettri – meteorologo e geofisico. Proprio grazie alle sue ricerche sulla classificazione delle stelle, può essere considerato il fondatore della moderna astrofisica.

In Padre Secchi, più che un equilibrio complementare, possiamo identificare una unione simbiotica tra fede e scienza. 

Margherita Hack, un’astrofisica atea in dialogo tra fede e ragione


Paolo Centofanti, direttore Fede Ragione - SRM

Cinque anni fa, Il 29 giugno del 2013, moriva a Trieste l’astrofisica Margherita Hack.

Era nata il 12 giugno del 1922 a Firenze, dove nel 1945 aveva ottenuto la laurea con una tesi sulle stelle variabili Cefeidi. Questa è  una particolare classe di stelle che presentano variazioni di luminosità estremamente regolari. Per tale caratteristica sono molto utili in astrofisica per definire le distanze delle galassie o degli ammassi globulari di cui sono parte. Professore al Dipartimento di Astronomia dell’Università di Trieste dal 1964, nello stesso anno Margherita Hack era anche divenuta direttore dell’Osservatorio Astronomico di Trieste. Era la prima donna italiana ad avere un tale incarico, che conservò fino al 1987.